25 ott 2007 e - mchumanitas

Vai ai contenuti

Menu principale:

EVENTI > 2007
Il 25 ottobre 2007

<
convegni
>
Il 25 ottobre 2007, presso il Liceo scientifico statale di Vairano Scalo, in occasione del secondo anniversario della nascita di Giuseppe Garibaldi, si è svolto un interessante convegno su:

“ Garibaldi in Terra dilavoro: movimenti sociali e governo del territorio durante e dopo la conquista garibaldina”. Il convegno, organizzato con il coinvolgimento del prof. Pietro Boccia, docente nel suaccennato Liceo scientifico e socio ordinario M.C.H., si è avvalso di molteplici contributi di studio provenienti da varie istituzioni culturali (universitarie ed extra-universitarie).

Degna appendice del Convegno, e in sintonia con la sua tematica, è stata l'apertura della “Mostra iconografica per immagini, con reperti originali”.
Interessante iniziativa socio-didattica-formativa a Pontelatone (CE)

Grande successo ha riscosso la rappresentazione del Presepe Vivente dell'Istituto Comprensivo “Luigi Settembrini” nel Borgo caratteristico e suggestivo di Pontelatone, una manifestazione stimolata, oltre che supportata dalla vasta esperienza socio-didattico-formativa della neodirigente scolastica, prof.ssa Imma Nespoli, componente del gruppo soci fondatori del Movimento Culturale Humanitas.

La serata freddissima è stata surriscaldata dall'interpretazione originale e singolare degli alunni della scuola primaria e secondaria di 1° grado, che per alcune ore hanno emozionato la folla dei presenti: docenti, genitori, popolazione locale e non, attraverso le fasi più salienti della Natività di Gesù.

Oltre alla suggestiva esecuzione di canti natalizi, la manifestazione si è contrassegnata per la felice e impegnativa rievocazione delle profezie di Isaia e Michea all'arrivo maestoso alla grotta di Gesù dei Re Magi a cavallo.

Presente alla Manifestazione Monsignor Pietro Farina, vescovo della Diocesi di Alife-Caiazzo, che ha esposto la sua decisa approvazione e il suo compiacimento per l'iniziativa.
Nel prendere la parola, a sua volta la Dirigente scolastica ha sottolineato l'importanza della realizzazione del progetto, parte essenziale dell'offerta formativa della scuola, un progetto che, per il modo in cui è stato realizzato, è riuscito a coinvolgere docenti, genitori, l'intera popolazione latonese, i Comuni di Pontelatone e Castel di Sasso che grande entusiasmo hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione, conclusasi con spettacolari fuochi pirotecnici
 
Torna ai contenuti | Torna al menu