17 apr 2010 a - mchumanitas

Vai ai contenuti

Menu principale:

NOTIZIARIO MCH APPUNTAMENTI > 2010
SABATO 17 APRILE 2010

<
La nottola di Minerva"
>
La Nottola di Minerva

La filosofia incontra la realtà
Il Sabato di Montecompatri

Palazzo Annibaldeschi

Montecompatri

17 aprile 2010

Ore 16,30

Parliamo di Scienza

Introduce e coordina

Il prof. Aniello Montano dell'Università di Salerno

Intervengono

Orlando Franceschelli, Darwin e l'anima

Stefano Angeloni, Ancora su Darwin

Mario Alcaro, L'anima e il mondo: tra fede scienza e filosofia



La partecipazione all'iniziativa vale come corso di aggiornamento per docenti della scuola media inferiore e superiore. Per gli studenti la partecipazione alle iniziative vale per l'acquisizione di crediti formativi



Per raggiungere Montecompatri e la sede degli incontri

Dall'Autostrada del Sole, la cittadina di Monte Compatri può essere raggiunta dalle uscite di Monte Porzio Catone e San Cesareo dalle quali dista circa quattro chilometri. Da Roma è raggiungibile percorrendo la strada Tuscolana per Frascati e seguendo quindi le indicazioni. Giunti alla piazza della Fontana salire verso il Palazzo del Comune ubicato di fronte alla fontana. Per raggiungere Palazzo Annibaldeschi andare sulla destra del Palazzo del Comune e seguire le indicazioni per il Duomo e l'indicazione Biblioteca di filosofia



Per informazioni

Tel. 0694288758 Cell. 3392305007


La vita come esperimento continuo in tutte le sue forme è forse il motto del XXI secolo.

Non si può che concordare con l'affermazione secondo cui ? la scienza cerca la verità ma la sua stessa continua innovatività le fa perdere il carattere autoritativo che era legato al paradigma scientifico moderno e alla coerente sua definizione della verità scientifica. Guardiamo alla biologia. Essa non solo ci permette di dominare la natura, ma ci consente il dominio dell'evoluzione perché, secondo la formula di François Jacob, ?l'uomo è diventato il primo prodotto dell'evoluzione in grado di padroneggiare l'evoluzione'. Può creare qualche problema la constatazione che se nei tempi passati la scienza poteva affermare ?datemi dei fini e io vi darò i mezzi per raggiungerli?, oggi la situazione è invertita e la scienza, alleata alla tecnica, possa dire ?io vi fornisco i mezzi sulla cui base stabilire fini? o, ancora di più, cerco mezzi e dopo vedrò a quali fini mi condurranno.

Se nei tempi passati si poteva parlare di mancanza di libertà di fronte al processo conoscitivo, oggi il problema si inverte e la libertà sta proprio nella possibilità di indirizzare il processo conoscitivo e di suscitare nuove risposte grazie alla capacità e alla decisione di porre nuove domande. La conoscenza stessa resta strettamente legata all'invenzione. Possiamo essere ancora del tutto convinti che la conoscenza scientifica non abbia niente a che fare con la decisione e che il ragionamento dimostrativo concluda ma non decida sempre e comunque?



Altri incontri (in fase di programmazione) presso CFI, Palazzo Annibaldeschi, Monte Compatri:

•  22 maggio: L'utopia della Pace ;

•  19 giugno: La Scuola e la formazione dei giovani ;

•  17 luglio: Politica e salute :

•  18 settembre: Educare alla legalità ;

•  16 ottobre: Il lavoro e la sua etica ;

•  20 novembre: L'Ambiente ;

•  18 dicembre: Laicità e laicismo .


 
Torna ai contenuti | Torna al menu